Home > Notizie > 21/12/2017


Notizia del 21/12/2017


 

PARCO DIDATTICO SPERIMENTALE DEL CASTAGNO

Al via il progetto in collaborazione tra Accademia Nazionale di Agricoltura, Fondazione Carisbo
e Cooperativa Sociale Campeggio di Monghidoro per la valorizzazione del Parco del Castagno
didattico-sperimentale di Granaglione.


 

Si riporta sotto quanto scritto nel sito della Fondazione Cassa di Risaprmio di Bologna a riguardo del progetto "Parco didattico sperimentale del castagno" in collaborazione tra Accademia Nazionale di Agricoltura, Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna e Cooperativa Sociale Campeggio di Monghidoro.

 

 

 

Progetto in collaborazione con la Cooperativa Sociale Campeggio Monghidoro e con la supervisione scientifica dell’Accademia Nazionale di Agricoltura.

Il Castagneto

 

L’estensione del castagneto è di circa 9 ettari di cui una parte è destinata alla coltivazione dell’essenza da legno e da frutto, mentre una seconda porzione si articola in percorsi didattici volti ad illustrare la particolarità delle essenze, la storia della castanicoltura, i modi colturali tradizionali e innovativi e la cura del sottobosco. All’interno del Parco è presente un Caniccio, semplice costruzione in muratura di pietra locale con solaio e tetto in legno, avente la funzione di essiccare o affumicare la castagna raccolta: il Caniccio è tutt’ora funzionante e permette ai visitatori di osservare da vicino un “ciclo di vita” completo della castagna.

 

L’attività didattica

 

In località Granaglione, la Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna è proprietaria del Parco didattico sperimentale del Castagno in cui, in collaborazione con la cooperativa Campeggio-Monghidoro vengono organizzate attività didattiche e formative destinate alle scuole di ogni ordine e grado. Il rinnovato accordo con la Cooperativa nel 2017, permette di continuare un’esperienza di gestione e apertura già avviata e molto apprezzata dalla comunità del territorio. Molte sono infatti le attività didattico-educative svolte presso il Castagneto e presso il locale della Xiloteca: attività rivolte a gruppi turistici provenienti dalla vicina Porretta, a gruppi scolastici (elementari, medie e superiori di Bologna e provincia) e a gruppi universitari (Facoltà di Agraria). Accanto alle attività educative si affiancano inoltre alcune manifestazioni stagionali quali la Festa d’Autunno e la rassegna di gruppi musicali. 

 

L’attività scientifica

 

Ai fini di una sempre maggiore valorizzazione delle risorse che il parco del castagno offre alla comunità e al territorio, la Fondazione Carisbo ha inteso sostenere un progetto a carattere scientifico in collaborazione con lAccademia Nazionale di Agricoltura, ente privato senza finalità di lucro, con sede a Bologna, le cui origini risalgono ai primi dell’Ottocento. L’Accademia opera da sempre per la promozione, la valorizzazione e la salvaguardia del ruolo dell’Agricoltura per l’economia del Paese e promuove ricerche scientifiche, attività, studi e dibattiti connessi alla conoscenza della scienza e della cultura agraria e rurale. Il programma si svilupperà all’interno del Castagneto didattico-sperimentale, d’intesa con la Cooperativa Sociale Campeggio di Monghidoro, concretizzandosi nello svolgimento di attività scientifiche inerenti ai suoli e alle piante presenti nell’intera area. Verrà data priorità a tematiche riguardanti la gestione del castagno, la selvicoltura specializzata, lo studio del sequestro del carbonio in funzione dei cambiamenti climatici e l’evoluzione dei suoli in funzione delle coperture vegetali.

© Copyright 2019   

Accademia Nazionale di Agricoltura Credits