Scopri Le Notizie Dell'Accademia Nazionale di Agricoltura

Scopri le Notizie sull'Accademia

19 Aprile 2024

Riqualificare il bosco, ecco perché serve

La giornalista Anna Mossini ha dibattuto con il Prof. Giorgio Cantelli Forti delle attività che l'Accademia Nazionale di Agricoltura sta portando avanti sul territorio, con particolare riferimento al progetto in atto presso il Castagneto Didattico Sperimentale di Granaglione sull'Appennino bolognese, in collaborazione con la Fondazione Carisbo proprietaria del luogo. Infatti, mediante l'utilizzo del sistema nominato "Tree Talker", in grado di rilevare le attività dell'albero grazie a sensori miniaturizzati a basso consumo, sono state verificate attività e assorbimento di CO2 rivelando indubbi vantaggi dal recupero dei boschi per agricoltori e ambiente. Oggi il castagneto, grazie all'attività di Accademia e Fondazione Carisbo, è stato riconosciuto con atto ministeriale, come Centro nazionale per lo studio della biodiversità forestale.

Questo progetto scientifico fa parte dell'ampio ventaglio di attività che l'Accademia sta portando avanti, insieme a numerosi partner istituzionali del territorio, per affrontare il tema del corretto utilizzo di boschi e foreste montani, oggi più che mai veri e propri rilevatori della salute ambientale, per sostenere non solo la natura, ma anche le attività economiche e le popolazioni che vivono questi territori oggi particolarmente fragili sotto diversi punti di vista. Le attività scientifiche presso il castagneto di Granaglione si sommano, dunque, a quelle di sensibilizzazione culturale e scientifica con i Carabinieri Forestali dell'Emilia-Romagna, al progetto didattico per le scuole dell'Appennino con la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e, infine, all'accordo firmato tra Accademia Nazionale di Agricoltura e la Struttura Commissariale del Generale Francesco Paolo Figliuolo che vedrà l'ingresso di esperti specializzati, segnalati dall'Accademia, all'interno dei numerosi tavoli di lavoro attuativi che stanno operando a seguito della alluvione di maggio 2023 in Emilia-Romagna.

Di seguito l'articolo pubblicato il 15 aprile 2024 su "L'Informatore Agrario".

Potrebbe interessarti anche

cross